CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN FISICA (CLASSE LM–17)

 

Il corso di laurea Magistrale in Fisica si propone di formare un laureato con una solida e approfondita preparazione culturale nei diversi campi della fisica e una padronanza del metodo scientifico di indagine, un’approfondita conoscenza delle moderne strumentazioni di misura e delle tecniche di analisi dei dati, un’approfondita conoscenza di strumenti matematici ed informatici di supporto.

In funzione delle competenze acquisite, i laureati in Fisica potranno svolgere, con funzioni di responsabilità, attività professionali in tutti gli ambiti che richiedono padronanza del metodo scientifico, specifiche competenze tecnico/scientifiche e capacità di modellizzare fenomeni complessi. In particolare potranno svolgere attività di promozione e sviluppo dell’innovazione scientifica e tecnologica, di gestione di attività presso Enti di ricerca pubblici e privati, in ambiti correlati con le discipline fisiche nei settori dell’industria, dell’ambiente, della sanità, dei beni culturali e della Pubblica Amministrazione. Saranno inoltre in grado di svolgere attività di divulgazione scientifica, ad alto livello, relativamente ai più recenti sviluppi della ricerca scientifica.

Come è organizzato il corso

L’offerta didattica è articolata in curricula che rispondono a esigenze formative e a linee di ricerca attive presso il Dipartimento di Fisica o presso Istituzioni collegate quali INFN CNR e INAF.

Astronomia e Astrofisica sviluppa i metodi d’indagine riguardanti le tematiche astrofisiche e spaziali e approfondisce i legami tra la fisica di base e le evidenze osservative in astrofisica.

Fisica della Materia è dedicato allo studio teorico e sperimentale della fisica atomica e molecolare, dello stato solido e della fisica dei plasmi.

Fisica delle Interazioni Fondamentali fornisce conoscenze nel campo della fisica delle particelle nucleari e subnucleari, delle onde gravitazionali e delle particelle d’origine cosmica.

Fisica Medica fornisce le basi fisiche delle tecniche diagnostiche in radiologia, medicina nucleare, in ultrasonografia, e in risonanza magnetica nucleare.

Fisica Teorica approfondisce le conoscenze degli aspetti della fisica teorica e nucleare, dei metodi matematici e di calcolo numerico e simbolico.

E` sempre possibile seguire poi un piano di studi individuale, che deve essere preventivamente approvato dal consiglio di corso di studi. Attenzione perché il consiglio difficilmente approva a posteriori.
Dentro il grado di libertà fornito dalla possibilità di seguire un piano di studi individuale, è attivato un piano di studi speciale, denominato "Fisica dell'Universo"

Dettagli

Per sapere i dettagli dei vari curricula e piani di studio, controlla il link Piani di studio nel menu` a sinistra
Per sapere quali corsi sono attivati nel prossimo anno accademico, controlla il link Insegnamenti LM a sinistra

Cosa puoi fare dopo la laurea

Il laureato in Fisica è specificatamente preparato a promuovere e sviluppare l’innovazione tecnologica e industriale; inserirsi nell’ambito internazionale della ricerca applicata in fisica della materia, elettronica, informatica e bio-medica; assumere responsabilità di progetti e strutture nelle imprese, nel settore pubblico e nel settore della sanità e dell'ambiente; svolgere attività di ricerca presso industrie e laboratori ed istituti nazionali ed esteri; accedere al dottorato di ricerca in Fisica; svolgere attività didattica e di divulgazione della cultura scientifica.

A chi ti puoi rivolgere

Segui il link "Contatti" nel menu` a sinistra